3325 visitatori in 24 ore
 208 visitatori online adesso





destionegiorno
Stampa il tuo libro



Antonio Terracciano

Sono un ex insegnante di scuola media (di francese) , e vivo nella cittadina in cui sono nato (a quindici chilometri a nord-est di Napoli) . Da giovane scrissi un centinaio di poesie (quasi tutte adesso da buttare) in versi liberi (e qualcuna anche quasi ermetica) , ma poi, dopo un letargo poetico ... (continua)


Antonio Terracciano
 Le sue poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Nel battere di ciglia (05/05/2009)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Le voci delle ragazze (13/07/2019)

Antonio Terracciano vi propone:
 Don Savino Coronato (23/03/2019)
 Manichini (13/01/2012)
 La Campania è un orecchio (16/01/2019)

La poesia più letta:
 
Sexy (25/10/2009, 14622 letture)

Leggi la biografia di Antonio Terracciano!

Leggi i 989 commenti di Antonio Terracciano


Leggi i racconti di Antonio Terracciano


Autore del giorno
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019

Autore del mese
 il mese 01/06/2015

Antonio Terracciano
ti consiglia questi autori:
Luciano Tarabella
ex Lorenzo Crocetti
 sergio garbellini
 Gerardo Cianfarani
 Amara

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Antonio Terracciano? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Antonio Terracciano in rete:
Invia un messaggio privato a Antonio Terracciano.


Antonio Terracciano pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Tutti i sonetti romaneschi

L'opera del Belli, principalmente nota per la produzione dei suoi sonetti in dialetto, rappresenta con felice sintesi la (leggi...)
€ 0,99


Questa poesia è pubblicata anche nel sito RimeScelte

Considerazione dell'autore
«Sicuramente questa poesia non sarebbe mai nata se non avessi ascoltato, negli anni Settanta, la canzone "Il manichino", cantata da Gino Paoli (e successivamente la versione originale, in castigliano, di Serrat): più spesso forse è una poesia che può ispirare una canzone, ma a volte accade il contrario... Tuttora mi emoziono quando riascolto quella canzone che, nella sua eccentricità (un uomo che, lo sappiamo, stanco di storie d’amore finite tutte male, ruba un manichino, del quale si è stranamente innamorato, da una vetrina, salvo essere poi arrestato, qualche giorno dopo, dalla polizia), anticipa di quasi mezzo secolo vari temi sempre più attuali, come l’incomunicabilità, il feticismo, la vita artificiale. Quei "manichini" hanno sempre più invaso la società: non è a dei manichini, ad esempio, che un uomo si affida quando guarda i filmini su "You Porn", quando usa smodatamente il suo telefonino, o quando viaggia all’estero in luoghi scelti quasi a caso, soltanto per regalarsi qualche futile emozione? E, in fin dei conti, non si fabbrica da solo un più o meno freddo manichino anche il poeta, quando scrive una sua poesia? Così ormai noi tutti, giovani e meno giovani, siamo destinati al "carcere" in cui finisce il protagonista di quella canzone, un carcere costituito dalla crescente mancanza di empatia, dall’isolamento e dall’intuizione della sostanziale banalità della vita.»
Inserita il 26/06/2019  

Antonio Terracciano

Manichini

Sociale
Tutti quei manichini che comprammo
nelle vetrine dove del tepore
illudendoci a volte noi cercammo,
tolto hanno dalla vita lo spessore.

E l’infelice azione poi pagammo,
le deviazioni di quel nostro cuore
che volle per sé oggetti che non hanno
in sé nessun intrinseco valore.

Nel consumismo falso noi cademmo,
in cose che non danno alcun amore,
e dissonante vita poi vivemmo,
dipinta con un futile colore.

Senza gli affetti in carcere finimmo,
nel carcere che chiude con rigore
le porte alle visite che ambimmo
vanamente ricever con calore.

Club Scrivere Antonio Terracciano 13/01/2012 00:13| 1| 3584

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.

Nota dell'autore:
«La poesia è una personale interpretazione del testo di una bellissima ma (forse proprio per questo) dimenticata canzone del catalano Joan Manuel Serrat, poi resa in italiano da Gino Paoli con il titolo "Il manichino" . E’ la surreale storia di un uomo che, abbandonato dalle sue amanti, per sostituirle ruba un manichino, infrangendo la vetrina di un negozio. Viene scoperto e recluso in prigione, dove i suoi amici vanno a trovarlo "di giorno in giorno, di mese in mese, di anno in anno... "»


 
I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«condivido questi versi di Poesia che denunciano la futilità e l'inutilità dei beni materiali che servono solo per un breve piacere personale ma che alla fine non lasciano nulla nemmeno il calore di una persona vicina... ciò che conta nella vita e ben altro... versi apprezzati»
Club ScrivereGiacomo Scimonelli (17/01/2012) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2019 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it