3540 visitatori in 24 ore
 149 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro

Antonio Terracciano

Sono un ex insegnante di scuola media (di francese) , e vivo nella cittadina in cui sono nato (a quindici chilometri a nord-est di Napoli) . Da giovane scrissi un centinaio di poesie (quasi tutte adesso da buttare) in versi liberi (e qualcuna anche quasi ermetica) , ma poi, dopo un letargo poetico ... (continua)


Antonio Terracciano
 Le sue poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Nel battere di ciglia (05/05/2009)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Il (troppo piccolo) nocciolo di Napoli (18/05/2019)

Antonio Terracciano vi propone:
 Sebastianesimo (05/02/2019)
 Il leccapiedi (20/01/2019)
 Judo (12/01/2019)

La poesia più letta:
 
Sexy (25/10/2009, 14467 letture)

Leggi la biografia di Antonio Terracciano!

Leggi i 979 commenti di Antonio Terracciano


Leggi i racconti di Antonio Terracciano


Autore del giorno
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019

Autore del mese
 il mese 01/06/2015

Antonio Terracciano
ti consiglia questi autori:
Luciano Tarabella
ex Lorenzo Crocetti
 sergio garbellini
 Gerardo Cianfarani
 Amara

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Antonio Terracciano? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Antonio Terracciano in rete:
Invia un messaggio privato a Antonio Terracciano.


Antonio Terracciano pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com



L'ebook del giorno

La morte di Ivan Ilijc

La morte di Ivan Il'ic è una delle opere più celebrate di Tolstoj, influenzata dalla crisi spirituale dell'autore, che (leggi...)
€ 0,99


Considerazione dell'autore
«Accettare l’idea che l’amore possa essere l’altra faccia dell’odio non è certo facile, ma pare che la faccenda stia veramente così, se anche il filosofo Umberto Galimberti sente il bisogno, nel suo libro "Le cose dell’amore" (ed. Feltrinelli), di dedicarvi un capitolo, "Amore e odio" . Qui si può leggere, tra l’altro: "Sembra che l’odio sia il compagno inevitabile dell’amore, la cui sopravvivenza forse non dipende tanto dalla capacità di evitare l’aggressività, quanto dalla capacità di viverla e di oltrepassarla in nome dell’amore. (...) L’amore è solo un breve interludio nelle relazioni, che si rompono quando emerge la nostra natura più vera. (...) In amore la posta in gioco siamo noi che amiamo. E l’aggressività, nella quale la passione amorosa è pronta a collassare, è il riflesso dello stato di pericolo in cui versa la persona che ama. (...) Vogliamo riscattarci dalla dipendenza in cui il nostro desiderio d’amore ci pone nei confronti della persona amata, una dipendenza che sentiamo lesiva della nostra dignità. (...) Solo quando si ama si odia veramente, perché l’odio è la risposta a quella minaccia che è l’amore. (...) Più profonda è la passione, più grande è la vulnerabilità e più potenzialmente distruttiva è l’aggressività. (...) I nostri sentimenti non sono chiari e distinti come le nostre idee. E le nostre idee non hanno alcun potere sul loro intrecciarsi e avvinghiarsi. "»
Inserita il 10/06/2018  

Antonio Terracciano

L’altra faccia dell’odio

Impressioni
A volte viene proprio da pensare
che l’altra faccia d’odio sia l’amore,
la più nascosta, quella che compare
quando solo per finta l’odio muore.

E allora ci vogliamo noi appropriare
di quello che invidiamo con ardore,
di ciò che noi vorremmo diventare,
rinascendo con nuovo, altro spessore.

Moralmente antropofaga pulsione,
mira l’amore ad inglobare l’altro,
e l’aspetto di nobile passione

cela in modo sottile, alquanto scaltro,
desiderio d’avere un’opinione
di noi migliore, tramite quell’altro.



Club Scrivere Antonio Terracciano 13/01/2018 19:43| 1| 369


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Franca Merighi
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.

Nota dell'autore:
«"L’odio, come relazione nei confronti dell’oggetto, è più antico dell’amore; esso scaturisce dal ripudio primordiale che l’Io narcisistico oppone al mondo esterno come sorgente di stimoli. In quanto manifestazione della reazione di dispiacere provocata dagli oggetti, l’odio si mantiene sempre in intimo rapporto con le pulsioni di conservazione dell’Io, così che le pulsioni dell’Io e le pulsioni sessuali pervengono facilmente a un’antitesi che riproduce l’antitesi odio- amore" (Sigmund Freud, in "Pulsioni e loro destini") .»

I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«L’odio, è vero, muore solo per finta, anche se l’amore cerca di ingoiarlo, ma "l’altro" cioè la preda, è troppo grande da mandare giù. Perciò l’amore in molti casi si arrende all’"altro". serena serata, poeta.»
gabriele vacca (13/01/2018) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:

smiley Piaciuta molto (Monica Messa)

smiley Piaciuta molto (Monica Messa)

smiley c’è un detto: chi disprezza compra (poeta per te zaza)

smiley bella poesia, molto apprezzata! elogi poeta! (Stefana Pieretti)


Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione


Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2019 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it