4412 visitatori in 24 ore
 184 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro

Antonio Terracciano

Sono un ex insegnante di scuola media (di francese) , e vivo nella cittadina in cui sono nato (a quindici chilometri a nord-est di Napoli) . Da giovane scrissi un centinaio di poesie (quasi tutte adesso da buttare) in versi liberi (e qualcuna anche quasi ermetica) , ma poi, dopo un letargo poetico ... (continua)


Antonio Terracciano
 Le sue poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Nel battere di ciglia (05/05/2009)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Evasioni (17/04/2018)

Antonio Terracciano vi propone:
 Pillole poetiche (12/07/2012)
 Cesare Musatti (15/12/2017)
 Lucreziana (08/12/2017)

La poesia più letta:
 
Sexy (25/10/2009, 13349 letture)

Leggi la biografia di Antonio Terracciano!

Leggi i 910 commenti di Antonio Terracciano


Leggi i racconti di Antonio Terracciano


Autore del giorno
 il giorno 04/02/2018
 il giorno 28/11/2012
 il giorno 22/11/2010
 il giorno 04/08/2010
 il giorno 04/03/2010

Autore del mese
 il mese 01/06/2015

Antonio Terracciano
ti consiglia questi autori:
Luciano Tarabella
 poeta per te zaza
ex Lorenzo Crocetti

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Antonio Terracciano? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Antonio Terracciano in rete:
Invia un messaggio privato a Antonio Terracciano.


Antonio Terracciano pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com


Antonio Terracciano


Le sue 807 poesie

Evasioni

Introspezione
Ammesso e pur concesso che non possa
restar senza un pensiero quotidiano,
lo spirito ha bisogno di distrarsi
dallo scrivere sempre le poesie:

ha l’impressione che le fantasie
con le quali si trova a cimentarsi
possano poi condurlo, piano……leggi


Antonio Terracciano 17/04/2018 17:18| 2| 60

La vetta

Impressioni
Da giovani crediamo che la vita
verso vette più alte ci conduca,
verso mete abitate dall’ambita
perfezione che presto o tardi sbuca.

Abbandoniamo con disinvoltura
amici e amiche (soprattutto queste),
pensando che dietro angolo avventura
nuova ci……leggi


Antonio Terracciano 12/04/2018 16:08| 4| 93

A integrazione di Pirandello

Riflessioni
Noi centomila forse non soltanto
per gli occhi assai diversi che ci osservano
siamo, ma per i nostri cambiamenti
pure, che ben ci mutano ogni giorno.

Ed all’interno dello stesso giorno,
da mattina alla sera differenti
diventiamo: i pensieri non……leggi



Antonio Terracciano 06/04/2018 00:04| 1| 70

Lo scollamento

Impressioni
Viviamo a volte nello scollamento
tra ciò ch’esser poteva e che non fu
e ciò cui vita vera ogni momento
ci obbliga nel mondo di quaggiù.

Ci porta questo ad uno scoramento
per sogni abbandonati in gioventù,
per non poter far nascere un fermento
di……leggi


Antonio Terracciano 29/03/2018 19:17| 3| 108

Nome e cognome

Riflessioni
Io continuo a chiamarmi con lo stesso
nome e cognome di quando son nato,
però certo non sono, ancora adesso,
quello che fui in più d’un mio passato.

Non son poi io a chiamarmi: è ciò concesso
a chi m’incontra oppure m’ha incontrato,
a chi non può……leggi


Antonio Terracciano 24/03/2018 00:24| 2| 84

L’Innominabile

Impressioni
Quando cerchiamo noi di definire
d’amore la bellezza, o di poesia,
svanisce molto presto quel sapore
che di tanta bellezza era la spia.

Se su tavole leggi noi scolpiamo,
per fissare la voce d’un tal dio,
assai probabilmente rischieremo
di……leggi



Antonio Terracciano 17/03/2018 00:27| 3| 96

La propria città

Introspezione
Per qualcuno non è la sua città
la città dove vive, dov’è nato,
perché avverte una certa varietà
differente da quella cui è abituato.

E si confronta, ad una certa età
soprattutto, con quello ch’è cambiato,
con ciò che non rispecchia la realtà
del……leggi


Antonio Terracciano 10/03/2018 00:55| 2| 88

Preparazione

Fantasia
Qualche volta mi piace immaginare
che questa vita sia una lunga o breve
preparazione per poi, dopo, andare
in altro mondo che un buon dio ci deve,

che forse siamo qui per imparare,
facendo qualche errore grave o lieve,
e potere più saggi poi……leggi


Antonio Terracciano 03/03/2018 23:32| 1| 109

La forma

Riflessioni
L’uomo creò la forma, l’etichetta,
per la parvenza dar di verità
a quello che la mente sua discetta,
mettendo al bando tante avversità.

La forma sembra perfida ricetta
per far tacere le diversità,
rendendo abominevole, reietta,
ogni non……leggi



Antonio Terracciano 25/02/2018 00:32| 3| 123

La vita è un anno

Introspezione
Duemiladiciannove e poi, chissà,
Duemilaventi, Duemilaventuno:
passano gli anni con velocità
sempre più forte, e ciò che per ognuno

è ora intero anno, nell’età
verde era solo un giorno, ché ciascuno
lo colmava di tante novità
simili a cose viste……leggi


Antonio Terracciano 17/02/2018 12:23| 3| 111

Non c’è più religione!

Sociale
La vera religione (ce lo dice
della parola l’etimologia)
è il trovare legame, analogia
fra tante cose, un’unica radice.

Ed invece, nel mondo ch’è moderno,
più non esiste questa religione,
sconfitta dalla specializzazione,
dal sapore attraente e……leggi



Antonio Terracciano 04/02/2018 10:55| 4| 129

I fogli bianchi

Fantasia
Bianchi, incontaminati, nelle risme
conversano tra loro mille fogli,
sperando che ad un uomo mai la voglia
venga di sradicarli da quel nuovo
albero, artificiale, che l’industria
della carta ha creato da un bel po’ .

L’un l’altro si raccontano le……leggi


Antonio Terracciano 20/01/2018 00:10| 2| 139

L’altra faccia dell’odio

Impressioni
A volte viene proprio da pensare
che l’altra faccia d’odio sia l’amore,
la più nascosta, quella che compare
quando solo per finta l’odio muore.

E allora ci vogliamo noi appropriare
di quello che invidiamo con ardore,
di ciò che noi vorremmo……leggi


Antonio Terracciano 13/01/2018 19:43| 1| 118

I veri motivi, sovente

Riflessioni
Tanti veri motivi che ci inducono
a fare certe scelte, certe azioni,
restano sì celati, chiusi in noi,
che apparire non possono all’esterno.

Rimangono per sempre nell’interno
di quella nostra psiche; accade poi
che gente trovi errate……leggi

Antonio Terracciano 06/01/2018 13:52| 1| 125

Masoch

Introspezione
Chi in età verde pochi complimenti
ebbe dai suoi parenti o genitori,
da compagni, ragazze, conoscenti,
del mondo dell’elogio vive fuori

ed ama spesso gli acidi commenti
alle sue azioni, a tanti suoi lavori,
per non avere il dubbio che……leggi


Antonio Terracciano 02/01/2018 22:38| 2| 121

 
Precedenti 15 >>

807 poesie trovate. In questa pagina dal n° 1 al n° 15.

 


Amicizia
Bébert
Gradito fortuito incontro
Una consonante di troppo
Le amicizie abbandonate
Marcel
Gi
Amici di carta
Genovese matematica precisione
O futuro é brasileiro!
Guido
Compagno di classe
Lettore anonimo
Restano tracce
Non ho Max Brod
Dedica
Sporadica compagna
Repentina assenza
Amici dei vent’anni
Riconoscenza
Un’inezia
[Le altre di argomento "Amicizia"]
Amore
To see (and not to see)
Richiesta della tesi
Certi amori non corrisposti
Come d’incanto
Amor celato
I segreti delle donne
Durate degli amori
Words against eyes
L’amore è cieco
I lontani sorrisi innamorati
Lo sguardo innamorato
Amore giallo
L’amore è egoista?
Palabras para un tango
Sala da tè
Camembert
Assaggi e ricordi
Sosia
Funicolare centrale
Novembre ad Aachen
Caen
Quelle fotografie
Gli aghi di Aachen
Bionda o bruna
L’Altra
Sussurro d’ali
Chi amò?
Brevi
Cosa resta al poeta
Nascita e morte (Due vocali)
Il respiro dell’anima
Viti senza fine
Nuvole
Mente e Corpo
Wunderkammer
Mari e monti
Weltanschauung
Dilettantismo
Questa vita
Bisturi
Cul- de- sac
Primo mattino
Errare humanum est
Il piacere
Anziani
Il suicidio dei Baschi
Pi
Costiera amalfitana
Chiamare, perire, supplire
Nel battere di ciglia
Comicita'
Un sensale sensato
Perché Freud era freddo
Mo parché in parla tutt quant l’italièn?
Una pioggia inutile
Venti
Un avventore delicato
Il caffè rende nervosi
Fratellastri
L’odore e il rumore
Il rimprovero
"Cu fu? "
La vendetta
Un gusto non condiviso
Il frutto del fico
Dipende dalla lingua
Sominga
L’equivoco
Darwiniana
Dialettali
’Nu poco ‘e rispetto pe’ ‘e pparole!
Triato
"En c’è gnent en ‘ste giurnèl "
’O guajo ‘e Napule
"En s’pò gì avànt acsé "
"Cum l’è grand el mond! "
’O disco ‘e Napule
"I se sputèna tra d’lori "
"En s’trova mèi pèc "
Donne
Mille amanti
Greta
L’equivoco dell’apparenza
Donne innamorate
Donna ideale
L’intelligenza genera la vera bellezza
Margherita
La bambola
Le Tedesche
Il femminile saluto con la mano
Fala a Ofélia
Donna matura
Donna sterile
Cosmopolita di tre teste
Eleonora
Donne e pioggia
Furto a un ballo
Ventotto ottobre
Alla bacheca
Emme
La scelta
Le ragazze dei miei tempi
I doppi nomi
Moda
Certe donne conosciute
Erotismo
Sull’autostrada Padova - Bologna
Colloquio con la famiglia
Le "Belles Hélènes"
Guichet
Seduzioni
Seni
Velo
Sexy
Nella metropolitana regionale
Sotto il display
I calzettoni
Sul bus
Nel tunnel
Famiglia
Quella mezza birra
Le coppe di mio zio
Ora capisco
Gaddiana
Il pesarese di mia nonna
Ora siam noi
Sorellina nata morta
Fantasia
Preparazione
I fogli bianchi
La lamentela del dialetto napoletano
Parlano le Parole
La rassegnazione degli antipatici
Bianca se n’è andata
Lo scherzo di un istante
Bianca vorrebbe andarsene
Après lui le déluge
Dubbio
I nipotini di Bianca
I fantasmi
La liberazione degli atomi
Il Nulla sogna
"I limoni" rivisitati
Bianca, sua figlia obesa e l’informatica
Divide et impera
Maracanà
Alle prese con il mio primo sonetto
Bianca
Rinasceremo
Heavenly dream
Colombo
Il tumore della Terra
Esprits des Lieux
Vagheggiata plasmabilità del tempo
Un’altra Italia
Slow
Le gemelle
Ictus
Pazzia, poesia
Libido
Madame Sabatier
Usa
Apocalisse
Tre bombe (Pervertendo Prévert)
Luna mia
La casa della buona morte
Nulla
Campo Rossi
Discorso di una scimmia
Geroglifici
Sogno (antiplutocratico)
L’ectoplasma
Paradossale proposta
La vita è sogno?
Cambiamenti di lettere
Il destino dei miei libri
Viver da morto
Impressioni
La vetta
Lo scollamento
L’Innominabile
L’altra faccia dell’odio
La figlia di carta
Nevrosi
Certi poeti da vecchi
Certi poeti da bambini
Inevitabilità delle fotografie ingiallite
Le parole bambine
Sulla comicità (in poesia)
Rebus
Va’ dove ti porta la rima!
La città visitata
Da Rimbaud a Mallarmé
Aversa
Il continente della poesia
Divino Mallarmé!
Persano, primi anni Sessanta
Le vie rette
Perché la vita è breve
Rosa
L’interpretazione dei Segni
Poeti senza penna
Il poeta e le muse
Quando le parole latitano
Il vecchio bambino
Come donne abbandonate
La città ideale
Il Labirinto
Scarto
Castel del Monte
I segreti nella tomba
Lotaringia
Un paese, tanti paesi
Deboli certezze
Vomero
Fiumi carsici
Benevento
Fugaci appaganti incontri
Finzioni
Mantova
Solamente una vez
Il grande calciatore
Inadeguatezza del ricordo
Fragili intese
Conosci certi viaggi in treno?
Les routes du désordre
Come belle ragazze un po’ ritrose
Madame Bovary
La porta dei bei ricordi
Chi semina vento
Certi sogni notturni
Città e donne
Certe lunghe parentesi della vita
L’abito non fa il monaco
Forse i poeti
Scendono lente
Visitazioni
Il velo
Incomprensioni
From love to hate
Pisa
Klimt
L’Eden
La ricompensa del tempo
Bandoneon
L’onda
Armstrong a Sanremo
Cuneo
La Nizza del Sud
Parma
All’approssimarsi di aprile
Traversata
Il Nono Comandamento
Nebbia (ermetica)
Materializzazione
Uscire
Telefonate
Tudo se acaba na segunda- feira
Extraterrestri
Serendipità
Dirigibile
Le poesie cercano i poeti
Cinquecento
Non amano i poeti (,) le poetesse
Paesaggi poetici
Il successo
Lucha
Un dio dispettoso
Sintomi
Momenti ingordi
I talloni di Achille
L’anima gemella
I Nomi
Suggerimenti ad un poeta principiante
Homenagem à fala portuguesa
Semafori verdi
Pensieri e silenzi
Le cinque vie
Versi accoppiati
Silenzio
Di ciò che non si vuole
Gare Saint- Lazare
Padri e figlie
Vento e pioggia
Nuove risorse
L’intuizione poetica
Vienna
Einsteiniana
Notte estiva
La chiesetta nel Molise
Odori di Parigi
Lungomare di Calais
Discendendo i gradini
I versi dei grandi poeti
Amori di carta e amori di carne
Notti e sogni
Anni Settanta
Circolo. O no?
Genova
Anima vestita
I bei quartieri
Nel cimitero delle rimembranze
Il fantasma
Déesse
Lisbona nel cuore
Parole incidentate
Le varianti
Potenza
Verde Irpinia
Torino
Penisola salentina
Il professore francese
Introspezione
Evasioni
La propria città
La vita è un anno
Masoch
La poesia semplice
Favole
Col tempo
Gli dei della poesia
Con Kafka e con Proust
Nebbia
Vecchi diari
Il pozzo
Il vizio della poesia
Esami
Il peccato dei linguisti
Rassegnazione
Risuonano frasi
Tirreno e Adriatico
Le poesie fredde
Il corso (della vita)
Molecole
Parigi lontana
Pesaro nell’anima
La scena
L’agrimensore
Una dritta
I viaggi del pensiero
Ancorato quaggiù
La ciliegina sulla torta (indigesta)
Gli imbranati
Omissione di soccorso
From elsewhere
Al cospetto dei miei poveri versi
Ricordi e ricordi
Il fratello alieno
Nel cuore della Belle Epoque
Le maschere
Il giardino del Nulla
Nel segno di Proust
Verso i versi
Come treni che partono
Ritorno a Cagliari
Continua ricerca
Scheletri nell’armadio
Retaggi
Modestia fuggitiva
Parole amanti
Il mediano
Desiderio di neve
Dall’araba Palermo
Un dio minore
La condizione dei poeti
Contraddittorietà
Personaggi
Ad uno ad uno
Il trenta aprile
La vie est ailleurs
Bagno di umiltà
Presenze assenti
Razza terrena
A arte do encontro
Viaggio di ritorno
Odori, sapori, afrori
La svolta provvisoria
Carte vecchie
Chi scrive?
Verso come verme
Lo specchio
Tango
Nola e Pisa
Colonne d’Ercole
Lo sbaglio
Mer de solitude
Morte
Lucreziana
Con altri occhi
Certi morti
Da madre a figlio
Quando muore un artista
Sonno senza sogni
Morte anonima
La vera dimensione
Il sogno del morituro
Godot
Non fosse il restare del corpo
Manifesti
Il regno dei morti
La fine
L’ultimo viaggio
La scomparsa di E. P
Morfeo
Natura
Grazie, Mallarmé!
Evoluzione
Cent’anni
Superflue distinzioni
Una funzione del gatto
Kit
Natura
Il vecchio stato
Tristi relativismi
Ribellione
Contro i Neoborbonici
Nei panni del giudice
Asepsi
Contro l’ermetismo scientifico
Lo sfogo dell’euro
Contro le mode (artistiche)
Forza Italia!
I sassolini di Cossiga
Contro certe leggi
Difesa della Matematica
Attenti!
Guerra alla guerra
La resistenza dei poeti
Case
Chi è senza peccato
Proporzione negativa
Confutazione di un’esortazione
Elogio dell’ozio
Mens sana in corpore insano
Millenovecentosessantuno
Nodi al pettine
Riflessioni
A integrazione di Pirandello
Nome e cognome
La forma
I veri motivi, sovente
Il sogno
Che cosa fa il poeta
L’ardua condivisione dei ricordi
Boxe
Sui poeti mancati
Il saggio
Considerazione sulla poesia giapponese
L’ "anima"
Quando il gioco si fa duro
Alti e bassi
Il cervello umano
Un parallelismo
Derivata da Montale
Come la scuola uccide la poesia
Auspicio
Al lettore
Sul rischio dell’imitazione
Perché le donne vivono più degli uomini
Salvataggio di una poesia
Sul "pari" di Pascal
Poesia e religione
Ulissipona
Sull’ironia
La meno ingombrante delle arti
Chiavi di lettura
Il bello
Leggendo un po’ di psicoanalisi
Pirandelliana
"O poeta é um fingidor"
Vita e (è) morte
Sui ricordi
Niente di eccezionale
Bazlen
I personali significati delle parole
Totem
Come possono nascere i ricordi
Sonetto della poesia libera e bella
Il regalo
L’empatia
Le rimozioni
Provvisorie verità
Tabù
La pagliuzza e la trave
Sorti di città e di uomini
Utile consiglio a un poeta esordiente
La prima impressione
I poeti leggono poche poesie
Il microcosmo del poeta
Tout se tient
Compensazioni
Con le molle
Inaffidabilità degli ortonimi
Lo specchio psicoanalitico
Viva Ungaretti!
Il vecchio e (è) il nuovo
Il bambino e l’acqua sporca
Commercium interruptum
Compartimenti stagni
La difficile ammissione della propria ignoranza
Nerone?
Il cavallo di battaglia
Carte scompigliate
Tangenti
Fantasmi
L’indifferenza
Traduttore, traditore
Sotto le apparenze
Anacronismi dei nomi
Le costrizioni
La strategia del gatto
Vespucci
Déjà dit
Insufficienza del linguaggio
Lettera ai bambini abortiti
Aprir bocca
Pillole poetiche
Poesie condivise
Poesie atletiche
Sainte- Beuve
Precarietà dell’anima
I tre tempi
Circolo
La (s) fortuna di Baudelaire
O que tem o poeta
Poeta come sarto
Convenienza del "ni"
La fiducia
I possedimenti del bambino
Regina del Mediterraneo (occidentale)
La perfezione del bicchiere
Piazzolla e Pugliese
Il muro
Sul (sor) riso
Poggioreale
Dove s’annida la poesia
Tante spine per una rosa
Bilocazione
L’apparente paradosso del poeta
In medio stat virtus
Sifr
Au- delà de cette limite
L’arte
Tappa di montagna
Viaggi nel tempo
Se fossimo sempre poeti
Nel mare della letteratura
Il beffardo regalo del Tempo
Irradiazione
La bellezza poetica
La vita
Beati i poveri di spirito
Il libero pensiero
Bambini e innamorati
Sottraendo
Chi è causa del suo mal
Il paradosso delle (belle) poesie d’amore
Souvenir
La menzogna
Legami e legami
Onnipotente, onnipresente, onnisciente
Nuove abitudini
Chi ben comincia
A bada
Richieste improprie
Sopra una poesia scomparsa
L’ideale
Un perché della rima
Scompartimenti
L’egoismo
La qualità
Bruschi epiloghi
Cosa rimane?
Musica, poesia, matematica
L’illusione delle scoperte
Amate parentesi
Droga e poesia
La verità
Calcio e poesia
Sofferenze
L’agnello e (è) il lupo
Poesia e psicoanalisi
Fare ed essere
Farfalle, dita, poesie
La tua scala
Antologia poetica
Il consiglio
Poeti informatici
Cupido
Supremazia della forma
I versi inquieti
Noi, poeti
Erotico e pornografico
Utilità del poetare
Un segreto
Termosifoni
Considerazione sull’Ermetismo
Sic transit
Miniera di ricordi
Perché i ragazzi studiano poesie?
L’oasi dei poeti
Uno molteplice
Erba verde
Il troppo stroppia
Silenzio d’oro
Quella penna
Bergotte
Antichi popoli
La gatta e il lardo
Scarpe
Eros
Portoghesi
Mimesi
Domani argentato
I bei sogni
Lingua menzognera
Destinatari dell’arte
L’imitazione: limitazione
Bossa nova
Fado
Jazz
To know and not to know
Balliamo su un campo minato
Homo faber
Lettori scrittori
Tempo come pioggia
Rime come binari
Il granello
Ricordi come nuvole
Poesie in viaggio
Elogio dell’Artificiale
Un altro giorno nasce
L’indole
Il dio dei poeti
Satira
La supplica dei critici di poesia
Sospetto
Tutti per tutto
Una differenza
Contraffazione?
Astrattismo
La provincia bene
Semel in anno
I poeti a una dimensione
Statue di sale
Poesia e cucina
Poesie burocratiche
Conta solo il cuore!
Galline in batteria
Alla Neruda? No, grazie
Libri di poesia a pagamento
Ventinove febbraio
Triplo shampoo
Partenope
Todos caballeros
Shopping
Cunegonda
Pour épater le bourgeois
Le tentazioni di Sant’Eugenio
A caval donato
Il bimbo, l’uva e il vino
Enigmistica
Successo assicurato
Le tre croci
Mestieri sbagliati
Aggiunta a Montale
Sociale
Non c’è più religione!
L’istituzionalizzazione
La rima "cuore - amore"
L’uccello iberico
Precipitevolissimevolmente
L’altra faccia della luna
Attualità del "Cambalache"
Conversazioni all’inglese
Disquisizione a partire dalla minigonna
Anni Sessanta
Moderni movimenti politici
Il Gattopardo
Minderwertigkeit
Tra Vomero e Vesuvio
Xenia
Le eccellenze potenziali
Incendi annacquati
Weimar
L’onorevole
Enfant prodige
Da Chambéry
Trivento, anni Settanta
Hic sunt leones
Falerno
Dissolvenze
Giardino antropologico
Germania greca
Disastro ambientale
Zeitgeist
Futili nazionalismi
Frankreich
Sisifo
Maupassant
Trompe - l’oeil
Tolleranza
Postbellici
Un paradosso napoletano
Suicidi all’ombra del Vesuvio
Votazioni popolari
Manichini
Breve tratto dell’Appia
Campania infelix
Corporativismo
I fiori dell’indifferenza
Penelope
Reduci
Donne dell’Est
Nemo propheta in Neapoli
Ventunesimo secolo
Irun
Anoressica madre
Città e province
Fast curiosity
Napoli
Stereotipi napoletani
Ama il prossimo tuo
Ovest
L’alfabeto
Luigi Tenco e Sanremo
Money
Gorizia
Aprirsi agli altri
Italia
Giacche e cravatte
Enfants terribles
Aurea mediocritas
Estinzione di un cognome in un luogo
Sessantottismi
Il lamento dei vecchi
Stazioni di barboni
Parrocchiani (di tante parrocchie)
Nepotismo
Vittoria della manualità
L’"Internapoli"
Interessi privati
I nuovi albatri
Presencia vacuna
Gioco d’equilibrio
Vite a Napoli
Nelle nostre torri chiusi
Spiritualita'
Presso Béziers, settecentottanta anni dopo
Campanile
Il cielo e il Cielo
In un mondo asessuato
Il cammello e la cruna dell’ago
Due Papi
Eremo
Rara quiete
Perdersi
Tapis roulant
Da Casavatore al Paradiso
Il mio Angelo (Roncalli)
Occhi
Uomini
Cesare Musatti
Il genio (matematico)
Notari (La bellezza della dizione)
Il poeta della politica italiana
Il piacere degli uomini
Uno schietto insegnante di Religione
W
Vian
Scelta benedetta
Don Riboldi (e la stretta di mano)
Nereo Rocco
Conterraneo
Campana
La peste di Freud
Un poeta cantante
Georges Simenon
Céline
Caccioppoli
Fala o Fernando
Vengo via con te
Georges Brassens
Borges e Buenos Aires
Baudelaire
Pelé
Yehoshua
Un Maestro si confida
Raffaele Viviani
Apollinaire
Un poeta operaio
Mallarmé
Il cruccio di Cesare Pavese
Rimbaud
Em lugar do Fernando
La scomparsa di Ettore Majorana

Antonio Terracciano
 I suoi 74 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Originale discorso di un cittadino illuminato (10/10/2010)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Un quattro marzo (14/03/2018)

Una proposta:
 
Un quattro marzo (14/03/2018)

Il racconto più letto:
 
La moglie, l'amante e la prostituta (Tre lingue) (08/03/2011, 1652 letture)


 Le poesie di Antonio Terracciano


Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it